Una festa della mamma tutta in rosa

Un menù tutto in rosa, facile da realizzare e di sicuro effetto! Se i figli sono adolescenti potranno aiutare i papà a realizzare queste ricette che faranno felice ogni mamma!

Mini tramezzini in rosa

Barbara Palermo Menù Festa della Mamma 007_small

Ingredienti

  • 3 fette di pane per tramezzini
  • 200g di robiola
  • 40g di polpa di barbabietola lessata
  • Sale
  • Erba cipollina

Preparazione

  1. Frullate la robiola con un pizzico di sale e la barbabietola, avendo cura di asciugarla accuratamente.
  2. Spalmate la crema che avrete ottenuto su due fette di pane di tramezzini e sovrapponete la terza fetta.
  3. Avvolgete il panetto con della pellicola per alimenti e mettetelo in frigo a compattarsi per almeno un paio d’ore.
  4. Eliminate la pellicola, tagliate a quadrotti e completate con un po’ di erba cipollina tritata.

Risotto alle rose

Barbara Palermo Menù Festa della Mamma 006_small

Ingredienti

  • 25g di petali di rosa
  • 160g di riso Carnaroli
  • 50ml di vino bianco secco
  • Acqua bollente salata

Preparazione

  1. Abbiate cura che le rose non siano trattate con antiparassitari o altri agenti chimici dannosi e poi pulite accuratamente con un panno umido, per rimuovere eventuali impurità.
  2. Sfogliate i boccioli e metteteli a macerare nel vino per un paio d’ore.
  3. Frullate quindi i petali con il vino fino ad ottenere una delicata purea, avendo cura di conservarne qualcuno per la decorazione.
  4. Scaldate un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva e fatevi tostare il riso per alcuni minuti.
    Sfumate con la purea di vino e boccioli di rosa e proseguite portando a cottura ed unendo l’acqua bollente salata ad occorrenza.
  5. Decorate con qualche petalo o un bocciolo e servite

set-frullatore-immersione-severin-sm-3798

Barbara Palermo

Barbara, allegra ed ottimista quarantaset- tenne a cui piace cucinare (e mangiare!), preferibilmente in compagnia del marito e degli amici, che sono spesso a casa sua in quel di Trieste. Nata e vissuta a Roma per 22 anni, si è spostata nel nord est per lavoro, incontrando "l'amore vero", un ingegnere avellinese: insieme hanno deciso che, visto che lì si mangiava e si viveva bene, Trieste sarebbe stata la giusta dimora per la loro famiglia.


http://ricettebarbare.blogspot.it

Commenti Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *