San Peperoncino

Per San Valentino vorremmo fosse tutto perfetto, l’atmosfera, i regali, il cibo. E’ la festa degli innamorati e se vogliamo che il cibo faccia la sua parte dobbiamo curare anche i piatti che porteremo in tavola.

Prendere il nostro partner per la gola può aiutare a creare l’atmosfera giusta per una dolce serata a due e portare in tavola dei piatti leggermente piccanti che stuzzichino il palato e non solo, è la scelta giusta. Si sa, il peperoncino è afrodisiaco.

Se poi scegliamo di fare la pasta fresca in casa dimostriamo pure di avere una risorsa in più. Chissà perché agli uomini piacciono le donne che sanno mettere le mani in pasta.

Ecco allora la mia proposta per il primo, spaghetti alla chitarra con la ‘nduja , ovviamente fatti rigorosamente a mano in giornata, perché possano assorbire a fondo il sapore piccante del condimento.

Se abbiamo aperto il pasto con un piatto col peperoncino dobbiamo chiuderlo nello stesso modo. Ecco quindi l’idea di una mousse di ricotta al cacao e peperoncino, leggera perché a base di ricotta, golosa perché al cacao e stuzzicante per un pizzico di peperoncino.

Spaghetti alla chitarra con la ‘nduja

ricetta-san-valentino-peperoncino (7)

Ingredienti per 2 persone:
(per gli spaghetti)

  • 150 g di semola di grano duro
  • 1 uovo intero
  • acqua tiepida q.b.
  • sale q.b.

(per il condimento)

  • 100 g di ‘nduja di Spilinga

Preparazione:

  1. Preparare la sfoglia impastando la semola con l’uovo, un pizzico di sale e l’acqua tiepida necessaria a d avere un impasto morbido e liscio.
  2. Avvolgere la pasta nella pellicola e farla riposare almeno mezz’ora.
  3. Stendere la pasta in una sfoglia spessa circa 2 mm col matterello o con la macchinetta per la sfoglia.
  4. Tagliarla in rettangoli e ricavare gli spaghetti alla chitarra con l’apposita chitarra oppure con l’accessorio taglia pasta della macchinetta per la sfoglia.
  5. Lessare gli spaghetti in abbondante acqua salata per circa 6 minuti.
  6. Spellare, sbriciolare la ‘nduja e metterla nel bicchiere del mixer ad immersione e, aiutandosi con un po’ di acqua di cottura della pasta, ridurla quasi in crema.
  7. Versare la crema grossolana così ottenuta in un salta pasta.
  8. Scolare gli spaghetti e versarli nel salta pasta.
  9. Insaporire a fiamma vivace mescolando spaghetti e condimento.
  10. Servire immediatamente.

Mousse di ricotta al cacao e peperoncino

Ingredienti per 2 persone:

  • 250 g di ricotta preferibilmente di bufala
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • 4 cucchiai di zucchero semolato
  • una punta di cucchiaino di peperoncino in polvere

Preparazione:

  1. Mettere tutti gli ingredienti nel recipiente con le lame.
  2. Frullare a velocità alta fino a quando lo zucchero è completamente sciolto e si ottiene una crema omogenea anche nel colore.
  3. Mettere in frigo per almeno un’ora per farla rassodare.
  4. Riempire dei bicchierini con la sac a poche o una siringa per dolci.
  5. Conservare in frigo fino al momento di servire.

set-frullatore-immersione-severin-sm-3798

Alessandra Barbone

Alessandra, autrice del blog “I sognatori di Cucina e nuvole”, è barese purosangue. Vive al mare che ama, ma adora la montagna e tutta la natura. Golosa di dolci e cioccolato, adora peperoncino e spezie e fare la pasta fresca in casa. Diventata foodblogger per caso, quando è ai fornelli per cucinare si rilassa. Da quando non lavora più fuori casa, si dedica completamente al blog e alla famiglia.


http://sognatoridicucinaenuvole.blogspot.com

Commenti Facebook

2 commenti per “San Peperoncino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *