Cremoso Natale

Tradizionalmente la vigilia di Natale si mangia magro, niente carne, ma via libera al pesce e simili. I crostacei sono i sempre i benvenuti e danno un tocco raffinato al menù. Ecco, allora, i gamberetti poggiarsi su una crema di fagioli a creare un disegno per un primo inconsueto. Facciamo precedere tutto dal gazpacho andaluso, un antipasto fresco a base di pomodoro molto conviviale, perché ci si serve tutti dalla stessa ciotolina ed è subito festa.

Gazpacho

gazpacho IMG_0505_small

Ingredienti 
per 4 persone

  • 4 grossi pomodori rossi maturi ma sodi
  • ½ cetriolo
  • ¼ di peperone giallo
  • 1 spicchio piccolo di cipolla
  • ½ spicchio scarso di aglio
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • 3 fette di pancarrè
  • sale q.b.

Preparazione

  1. Lavare i pomodori,  tuffarli in acqua bollente per un paio di minuti, spellarli e privarli dei semi.
  2. Pelare il cetriolo e tagliarlo a pezzetti.
  3. Sbucciare la cipolla e l’aglio.
  4. Ammollare in acqua fredda il pancarrè e poi strizzarlo bene.
  5. Versare tutti gli ingredienti nel bicchiere del mixer ad immersione e frullare a velocità massima fino ad ottenere una crema abbastanza omogenea, ma non troppo liscia.
  6. Conservare in frigo in un contenitore chiuso.
  7. Al momento di servire mescolare bene con un cucchiaio, versare in una ciotola e servire con dei crostini di pane.

Crema di fagioli e gamberetti

crema di fagioli e gamberetti DSC08703_small

Ingredienti
per 4 persone

  • 400 g di fagioli tondini
  • 300 g di gamberetti sgusciati
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 foglia di alloro
  • 1 costa di sedano
  • un ciuffo di prezzemolo
  • olio q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

  1. Tenere i fagioli in ammollo per almeno 8 ore in acqua tiepida.
  2. Dopo l’ammollo scolarli e metterli in una casseruola, possibilmente di terracotta, con l’aglio sbucciato, la foglia di alloro e la costa di sedano privata dei filamenti più duri.
  3. Ricoprire di acqua e cuocere a fiamma bassissima aggiungendo acqua bollente quando necessario. L’acqua va tenuta sempre a coprire appena i fagioli per evitare che si stacchi la pelle.
  4. Quando sono ben cotti spegnere la fiamma e regolare di sale, non salare prima per evitare che i fagioli diventino duri. La scelta dei fagioli tondini non è casuale, poiché rispetto ad altri tipi di fagioli hanno la pelle più sottile e tenera.
  5. Intanto lessare i gamberetti per qualche minuto, scolarli e tenerli da parte.
  6. Mettere i fagioli freddi nel contenitore del mixer con la lama e frullare con la loro acqua fino ad ottenere una crema liscia e omogenea. Regolare di pepe e olio e tenere da parte.
  7. Poco prima di servire riscaldare la crema e i gamberetti.
  8. Versare la crema in ciotoline individuali, appoggiare delicatamente sulla superficie i gamberetti, cospargere di prezzemolo tritato e servire.

set-frullatore-immersione-severin-sm-3798

Alessandra Barbone

Alessandra, autrice del blog “I sognatori di Cucina e nuvole”, è barese purosangue. Vive al mare che ama, ma adora la montagna e tutta la natura. Golosa di dolci e cioccolato, adora peperoncino e spezie e fare la pasta fresca in casa. Diventata foodblogger per caso, quando è ai fornelli per cucinare si rilassa. Da quando non lavora più fuori casa, si dedica completamente al blog e alla famiglia.


http://sognatoridicucinaenuvole.blogspot.com

Commenti Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *