Arance grigliate al caramello


Ingredienti

  • 150 g di zucchero di canna
  • un cucchiaio di acqua fresca
  • acqua bollente quanto basta
  • 1 arancia di Ribera
  • mandorle tritate al coltello leggermente tostate

Preparazione

Lavare lʼarancia ed affettarla non troppo sottilmente con la sua buccia.

Tostare le mandorle tagliate a coltello grossolanamente.

Salsa al caramello: questa salsa si mantiene fluida nel tempo, se conservata  in un vasetto chiuso.

  1. Mettere una pentola ampia e capiente a scaldare a fiamma bassa, quando sarà calda unire lo zucchero e un cucchiaio di acqua a temperatura ambiente. Non occorre girare, perchè si abbasserebbe la temperatura.
  2. Dopo circa 20 minuti inizia a caramellare e quindi quando avrà un bel colore ramato è pronto. Se usate il termometro non deve superare i 170°.
  3. Togliere dal fuoco, facendo attenzione agli schizzi, unire l’acqua bollente, io ne ho messa 120 ml., ma si vede ad occhio. Iniziare a versare poca acqua per volta, mescolare con una spatola, fino alla consistenza desiderata.
  4. Quando è freddo, potrebbe essere troppo denso e a quel punto se vi occorre aggiungete poca acqua sempre molto calda.
  5. Conservare in dispensa in vasetto. Se si solidifica, come accade anche per il miele, potete farlo fondere a bagnomaria.

A questo punto, tornando alla ricetta, si è pronti per scaldare la griglia e posizionare le arance per qualche minuto da ambo i lati, mentre grigliano, versare un poʼ di caramello su ambo i lati. Infine servire con le lamelle di mandorle e altra salsa al caramello.

Volendo si accompagna perfettamente con una pallina di gelato alla crema.

Barbara Lechiancole

Perennemente affamata, specialmente di cioccolato fondente extra e caffè amaro, nero e bollente. Il suo blog si chiama 'La cucina di Barbara'. Con una vita un pochino disordinata, ancora non sa se vive a Londra, a Venezia o Firenze o in tutti e tre. Confusionaria, ma sorridente.


http://www.cucinadibarbara.com

Commenti Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *